n26

 Vuoi attivare subito la tua Mastercard trasparente N26?

N26 conto corrente zero spese

Obiettivo: recuperare dal nostro budget familiare 73,80 euro anno + le spese di uso della carta di credito all’estero cambiando il conto corrente bancario.

Premessa

Circa 1 anno fa ho richiesto, ad Intesa Sanpaolo, la carta di credito: una Mastercard. Fondamentale per noleggiare un’auto o prelevare dall’estero senza impazzire. Purtroppo però questa incredibile richiesta ha fatto crescere le mie spese mensili che, da Zero, sono passate a 6,15 euro al mese, 73,80 all’anno. All’inizio andava bene, non avendo molte alternativa, ma devo ammettere che oggi non è più così.

Conto corrente senza spese

N26, una valida alternativa

Ci sono interessanti alternative. Chiedendo ad amici e guardando sul sito Nomadi Digitali ho individuato il conto corrente bancario N26: la banca per Smartphone. Oltre a costare Zero nella versione Base, avrò a disposizione una Mastercard senza costi aggiuntivi. Informazioni generali sulla banca: N26 Bank GmbH Klosterstraße 62 10179 Berlin.

Conto corrente senza spese - N26

Ma le sorprese non finiscono qui. Ho piacevolmente scoperto che i Pagamenti Mastercard in valuta estera sono GRATUITI. Per chi viaggia molto come noi, questa opzione è come un bel pezzo di cioccolata che scopri nel fior di latte in una caldissima giornata di sole. Per farti un esempio concreto siamo stati in Thailandia ed abbiamo pagato con la mia Mastercard proposta da Intesa Sanpaolo e prelevato diverse volte. Questa necessità c’è costata 33 euro di commissioni bancarie. Ecco perché il cambio del conto corrente è diventato prioritario.

Perché spendere male i propri soldi se hai la possibilità di avere un servizio migliore spendendo zero?

n26-ala-banca-per-smartphone.png-1280x719

N26 Black con assicurazione viaggi

Un’altra bella ed interessante scoperta è stata la versione Black del piano costi N26. Al costo di 9,90 euro / mese, sempre meno di quanto sto spendendo oggi, avrei anche l’assicurazione compresa! Ma non un’assicurazione qualsiasi, un’assicurazione viaggi Allianz ed eventuale furto del cellulare. Da considerare che in questo caso viene richiesto un vincolo di 12 mesi.

Conto corrente senza spese - N26 - Assicurazione viaggio

Quale sarebbe il risparmio?

Continuando a prendere in considerazione il viaggio in Thailandia, l’assicurazione che abbiamo scelto è costata 109 euro. Se avessi attivato N26 prima di partire avrei risparmiato in un anno, in questo caso specifico: 215,80 Euro.

Nel dettaglio:

  • 109 Euro – Assicurazione di Viaggio
  • 33 Euro – Commissione bancaria uso della carta di credito
  • 73,80 Euro – Costo del conto corrente annuale.

Tieni presente, che in Thailandia 215,80 Euro sono circa 8.313,62 Baht ( moneta locale ). Con questa cifra puoi vivere degnamente 1 settimana senza farti mancare davvero nulla, ma come detto in precedenza, risparmio a parte, continuare a spendere questi soldi sarebbe solo sintomo di pigrizia. Con un minimo di impegno puoi migliorare anche la tua situazione.

N26: alcuni altri importanti dettagli:

  • Contanti da qualsiasi bancomat senza commissioni. E’ prevista una commissione del 1,7% sui prelievi di contante in valuta estera. Questa commissione sui prelievi è molto più bassa di quella che ho attualmente su Intesa Sanpaolo.
  • Bonifici SEPA in entrata e in uscita.
  • Potrò controllare il mio saldo conto in qualsiasi momento dal mio smartphone.
  • Attiva e disattiva i pagamenti online, blocca e sblocca la tua carta, stabilisci i limiti di prelievo e di pagamento direttamente dall’app N26.
  • Notifiche push immediatamente dopo ogni attività sul tuo conto corrente, incluso dopo l’utilizzo della carta di debito, i prelievi ATM, i bonifici e i pagamenti.

N26 regular o N26 Black?

Inizierò dal N26 regular, a costo zero, per testare il sistema e fare amicizia con il loro servizio. Solo se mi convincerà farò l’upgrade al N26 Black. Da notare: requisiti minimi di sistema del proprio Smartphone iOS 9 e Android 4.4 o superiori. Viene promessa l’apertura in 8 minuti. Bene vediamo!

Un conto corrente per il tuo smartphone

Identità

Il primo passo è quello di completare agilmente la mia identità. Poi mi sono state richieste le informazioni di contatto come indirizzo, numero di telefono, la password ed un eventuale codice sconto che non ho!

N26 - Registrazione - Identità

 

La password

Il modulo di iscrizione è semplice ed intuitivo. Ho apprezzato che la password viene scelta da me e non assegnata dalla banca. Per quanto siano sicuri, non apprezzo le chiavette per la generazione dei codici temporanei per accedere o eseguire operazioni. Quando siamo in viaggio sono spesso un elemento in più da ricordare. In questo modo avrò la libertà di usare il sistema ovunque e in qualsiasi momento. Bene! Ultimamente anche Intesa Sanpaolo ha messo a disposizione la funzionalità per evitare la chiavetta, ma non ho avuto modo di provarla.

La parte Legale

Mi ha fatto sorridere aprire la sezione “Legale” con questa domanda. Sinceramente ero già pronto a leggere milioni di parole diabolicamente riportate in avvocatese antico. Ed invece continua la registrazione semplice e veloce.

N26 - Registrazione - passaggi

Questi documenti compaiono solo nell’ultima sezione Termini e sono principalmente 2 documenti: condizioni generali e Privacy. All’interno delle condizioni generali si sviluppano tutta una serie di altri documenti in formato PDF che descrivono in dettaglio tutto il servizio. Questa, secondo il mio modesto parere, rimane sempre una parte molto pesante da digerire. Non leggerla è assolutamente sconsigliato. Leggerla è un impegno. Potrebbe essere un’idea realizzare un video di descrizione dei singoli documenti?

Conclusione della registrazione

Devo dire che la registrazione è stata effettivamente molto veloce e piacevole. Ora, dovrei aver ricevuto una email. Controlliamo.

Conto corrente senza spese - apertura N26

Passa il tempo e sono in attesa della email. Ho usato una email GMail, perciò dovrebbe essere veloce la ricezione, ma sono passati 10 minuti e ancora nulla… Attendo. Poi l’intuizione: hai controllato nello SPAM? Eccola! Fantastico si può continuare. Email verificata. Dopo il login inizia un nuovo processo di registrazione.

N26 - conto corrente zero spese. business o privato

Interessante scoprire che esiste anche un conto N26 Business, ma continuo con N26 Regular. Ancora una domanda: qual è la tua occupazione? Finalmente ci siamo.

N26 con mastercard trasparente

 

Vedo finalmente la scelta del tipo di conto e il tipo di carte. La Mastercard trasparente mi ispira! Come anticipato procedo con N26 regular ed è giunto il momento di passare sull’App Mobile sul mio cellulare. Già perché questo conto nasce principalmente per gli Smartphone e questo è un altro punto a suo favore.

N26 App mobile configurazione

App installata sul mio iPhone. Fatto il login e viene richiesto un nuovo inserimento di informazioni.

Verifica la tua identità: un Selfie!

Fino a questo momento non mi era stato richiesto nessun documento ufficiale. Ammetto che mi stavo un pochino preoccupando. Nel senso come può sapere il sistema chi sta aprendo il conto? Ma la risposta non si è fatta aspettare. La selezione permette di scegliere tra: passaporto, carta d’identità plastificata e carta d’identità cartacea. Passaporto sempre e comunque per me. La verifica prevede: una foto del documento scelto, un selfie e una buona illuminazione. Dopo aver fotografato il passaporto ci saranno 4 passaggi attraverso i quali potrai imputare alcune informazioni fondamentali a mano: nome e cognome, il numero del passaporto, la data di rilascio e la data di scadenza.

Si potrebbe evitare di inserire nuovamente le informazioni nome e cognome avendole già date all’inizio ed eviterei anche la data di scadenza essendo sempre la stessa per un passaporto assegnato ad una persona maggiorenne 10 anni meno 1 giorno. Solo un consiglio, sia chiaro.

Da notare che ho abbandonato un attimo la registrazione per completare questo documento. La sessione è scaduta ed ho dovuto riprendere dalla fotografia del passaporto. Bene ma non benissimo. Quelle informazioni le avevo già inserite!

Localizzazione e sicurezza

Per aumentare la protezione del mio account viene richiesta la possibilità di condividere la mia posizione. Per il momento scelgo di procedere senza la condivisione della posizione.

Caricamento completato!

Il messaggio finale riporta:”Stiamo verificando i tuoi documenti, ci vorrà fino ad un massimo di un giorno lavorativo. Puoi chiudere l’app e rilassarti! Ti invieremo una notifica una volta finito.

Direi che ci siamo!

Una email automatica mi segnala:”L’ordine della tua nuova carta MASTERCARD è avvenuto correttamente. La tua carta dovrebbe arrivare entro due settimane

Conto attivato dopo pochi minuti

In verità dopo poco ho ricevuta la notifica che aspettavo: il conto è attivo. Accedendo all’App viene richiesta una nuova verifica attraverso un codice via SMS e l’inserimento di un codice PIN di 4 cifre per autorizzare le operazioni. Ora ho davanti il mio nuovo IBAN. Noto subito che è un DE e non un IT. Ovviamente la banca non è italiana. Questa piccola consapevolezza mi fa riflettere un po’ sul tipo di impatto che possa avere su eventuali richieste di bonifico future. Per il momento va bene così.

La Mastercard trasparente è qui!

Il 12 Marzo è arrivata finalmente la mia nuova Mastercard trasparente N26. L’ho aspettata come un bambino attende l’arrivo del Natale! Ci sono volute circa 2 settimane dall’attivazione del servizio, ma ora è qui. L’ho ricevuta in busta chiusa senza raccomandata. Il contenuto all’interno della busta è minimal: un cartoncino azzurro delle dimensioni della busta e la Mastercard trasparente N26. Sul cartoncino pochissime informazioni: N26 questa carta funziona ovunque venga accettata Mastercad. Perciò ora bisogna scoprire dove viene accettata la Mastercard, ma immagino che abbia una gran bella diffusione. Dal sito Mastercard: oltre un milione di sportelli in più di 210 paesi.

Conto N26

Attivazione della Mastercard trasparente N26

Molto semplice e veloce, devo ammetterlo, complimenti! Ho aperto l’App e subito nella pagina di benvenuto il link: attiva ora la tua Mastercard. Ma devo anche ammettere che al primo tentativo ho sbagliato. Ho inserito al volo il codice della carta di credito, poi il PIN e mi sono beccato un bel rifiuto. Così ho letto con attenzione ed ho notato che la richiesta era differente. Il sistema, per attivare la nuova carta di credito Mastercard, richiede un codice di 8 cifre presente in basso a sinistra sulla Mastercard.

Con attenzione ho inserito il codice di 8 cifre, ho scelto un PIN a me familiare e fine. La carta ora è attiva. Ho apprezzato che con un click potrò anche disattivarla in caso di necessità. Senza dover chiamare incredibili numeri verdi o a pagamento che per facilitare l’operazioni hanno inserito voci registrate che cercano di capire cosa vorresti facendoti ripetere frasi che non capiscono. Assurdo.

Primo bonifico verso N26

L’ultimo passaggio è spostare del Denaro sul nuovo conto N26. Oggi 15 Marzo ho fatto il mio primo bonifico da quello che se tutto va bene diventerà il mio vecchio conto corrente. Ho accreditato 20 euro che saranno disponibili sul mio nuovo conto N26 domani. Se i miei successivi test andranno a buon fine diventerà il mio nuovo conto.

Costo dell’operazione 1 Euro attraverso un bonifico estero. (pagati alla mia attuale banca per spostare i soldi su N26. INTESA SANPAOLO, ma posso nel 2018 pagare ancora il costo di bonifico??!? Anche per questo voglio cambiare!).

L’IBAN che mi è stato assegnato un un IBAN giustamente tedesco che inizia con DE e non con IT.Eh Sì questo per il momento è stato l’unico “difetto” che ho trovato. Di conseguenza risulta un bonifico estero. Diciamo bene, ma non benissimo.

La valuta è comunque Euro su Euro perciò non dovrebbero esserci ulteriori costi.

Vuoi attivare anche tu un nuovo conto N26?
Clicca qui

Domande e risposte

Se mi clonano la carta di credito N26 cosa succede?

Bisogna seguire la procedura ufficiale Chargeback Mastercard

Se copiano la mia password e vengono fatti bonifici con N26 non autorizzati?

Non è possibile ogni bonifico deve essere autorizzato anche attraverso l’App N26 presente sul tuo SmartPhone.

 

 

 

 

2 replies added

  1. Andrea 16 maggio 2018 Rispondi

    Difetto un IBAN tedesco?
    Penso sia invece un punto di forza estremo, specie di questi chiari di luna…

    • Giuseppe Masili
      Giuseppe Masili 18 maggio 2018 Rispondi

      Ciao Andrea, hai ragione mi sono espresso male. Il problema nasce con le domiciliazioni. Ad esempio per il pagamento del mutuo ti chiedono un IBAN italiano se è stato attivato in Italia e non è possibile pagarlo con la carta di credito. Spero che N26 attivi presto anche questa possibilità. Per il resto è ottimo!

Leave your comment